Problemi con il gioco d’azzardo online su pokerstars

PokerStars è una delle piattaforme più “cliccate”, più serie, più tranquille e più “visitate”, quindi la sua priorità assoluta è quella di far giocare gli utenti in serenità e sicurezza: quando a seguito di segnalazioni avvenute dai giocatori al termine di Sunday Million dello scorso giugno ha aperto indagini accurate sulla possibilità che alcuni players avessero giocato attraverso più account. Ciò non si può assolutamente fare primo perchè espressamente vietato dal contratto di conto di gioco di PokerStars.it e secondo perchè questo atteggiamento rasenta gli estremi di una condotta che può essere sanzionata penalmente. Ora le indagini sono scattate dopo Sunday Million giocato nello scorso giugno da un numero di giocatori inverosimile, circa 5.700 iscritti per un montepremi di oltre 1.300.000 euro. Queste indagini hanno prodotto un risultato che PokerStars non poteva accettare ovviamente: l’uso di un conto di gioco con un titolare diverso da quello indicato (il cosiddetto multiaccounting) e l’unico atteggiamento che PokerStars poteva attuare è stato quello di bloccare e sospendere temporaneamente in maniera cautelativa il conto di gioco sotto indagine ed alla fine di tutti gli accertamenti di rito PokerStars ha deciso di presentare in relazione all’accaduto una denuncia querela a tutela del buon nome della sua piattaforma nella quale la cosa principale è dare tranquillità e trasparenza ai propri giocatori assicurandoli che terrà tutto sotto il più stretto controllo riservandosi di agire nuovamente nella stessa direzione penale qualora si ripresentassero nuovi futuri sospetti di multiaccounting.